• Pane di matera, fetta a cuore

"Il pane, l'acqua ed il vino, le tre cose più necessarie alla vita, sono eccellenti; ed il pane e l'acqua in ispecie, non sono inferiori a quelli di nessun paese del Regno."

Conte Carlo Ulisse De Salis Marschlins, parlando di Matera, da "Viaggio nel Regno di Napoli", 1789

Questa ricetta mi è venuta in mente una volta, mentre cucinavo le tradizionali polpette di pane materane. Mentre impastavo, mi sono detta, c'è il pane, c'è il latte, ci sono le uova, quasi quasi sembra un dolce prima di aggiungere aglio e prezzemolo! E così quando il mio amico Gianni Schiuma, fiduciario della condotta Slow Food di Matera, mi ha chiesto di tenere un laboratorio sul riciclo del pane per lo Slow Food Day del 2011 ho deciso di inserire questa versione come ricetta rivisitata, insieme a una ricetta tradizionale, il Pancotto Bernaldese. Al ristorante Hemingway dove abbiamo tenuto il laboratorio hanno deciso di servire queste polpettine profumate su una macedonia di frutta glassandole con il cotto di fichi, mentre noi a casa le abbiamo provate su uno zabaione tiepido. La mia figlia più piccola invece ha preferito una semplice spolverata di zucchero a velo e le ha mangiate per merenda.

Rivisitazione di una ricetta tradizionale materana, queste polpettine si prestano ad accompagnare una macedonia, un gelato, uno zabaione, o una cioccolata calda, a seconda della stagione, oppure ad essere consumate allegramente come merenda o come finger food nella loro semplicità.

    • Polpette di pane dolci

Ingredienti

  • 1/2 kg di pane di matera
  • 1 uovo
  • la scorza grattuggiata di un limone e di una arancia
  • i semini di un baccello di vaniglia o una bustina di vanillina
  • mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 g. di zucchero
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 2 cucchiai di pangrattato (o poco di più nel caso il composto risulti troppo morbido)
  • latte fresco q.b.
  • Olio di semi di girasole per friggere
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 10 minuti
Dosi per: 4 persone
Difficoltà: Media
Reperibilità alimenti: Facile
Livello di prezzo: Basso
Nazione: Italia

Attrezzatura necessaria:
  • Padella per friggere
  • Ciotola

Mettere il pane tagliato a fette a bagno nel latte ed eliminare la crosta.

Strizzare sommariamente la mollica e sminuzzarla.

Impastare la mollica con l'uovo, lo zucchero, la scorza degli agrumi, la cannella, la farina e il pangrattato. Dovrà risultare un composto morbido da cui bisogna ricavare delle polpettine della grandezza di una noce. Friggere le polpettine in olio caldo fino a che diventano marrone scuro e sgocciolarle bene.

E' possibile congelare queste polpettine una volta fredde, e scaldarle in microonde (o a temperatura ambiente per più tempo) prima di servirle.

blog comments powered by Disqus

MyFreeCopyright.com Registered & Protectedcopywriting

Privacy Policy